Logo Toyota: breve storia, simbolo, significato

Non ci sono molti marchi automobilistici giapponesi, quindi la maggior parte di loro sono ben noti e desiderati. Uno di loro progetta e produce automobili da oltre un secolo. È semplicemente impossibile trovare una persona che non conosce il marchio nel mondo. E oggi vi parleremo del logo Toyota, della sua storia e del suo significato.

Crea il tuo logo con il Turbologo logo maker. Ci vogliono meno di 5 minuti e non sono necessarie competenze di progettazione.

Crea un logo

Una lunga storia del marchio risale al 19° secolo. Sakichi Toyoda ha inventato un nuovo tipo di telaio per tessitura. Ed era un tipo nuovo di zecca in quanto presentava un motore elettrico. A poco a poco, la sua azienda ha spostato gli sforzi incombenti verso l’ingegneria, la costruzione e il design di automobili ultramoderne. Il figlio di Sakichi, Kiichiro Toyoda, decise di inventare qualcosa di mai visto prima e impensabile per la nazione giapponese. Ha viaggiato molte volte all’estero e ha visto tutte le invenzioni dell’Occidente e ha preso le sue idee da lì.

Significato e storia del logo

Storia del logo Toyota

Non c’è da stupirsi se l’azienda prende il nome dal suo fondatore. E il cognome era molto diffuso ai tempi. Molti marchi giapponesi hanno nomi simili. Ma perché si scrive Toyota, non Toyoda? Poco prima della seconda guerra mondiale, l’azienda ha adottato un rebranding. E ovviamente, includeva anche alcune modifiche al logo. Kiichiro ha sostituito “D” con “T”. Perché? Questo perché i giapponesi considerano il numero 8 fortunato. E la nuova ortografia conteneva esattamente 8 righe.

La prima versione del logo Toyota originale era il più semplicistica possibile. Il nome era inserito in una specie di rombo. Un carattere era semi-grassetto senza tacche. Tutto sommato, il logo rifletteva l’essenza dell’azienda. Vale a dire, affidabilità e semplicità. Tuttavia, la successiva versione del logo Toyota era molto più creativa rispetto alla prima.

Primo logo Toyota

Il marchio ha preso il posto che le spetta sul mercato in quel momento ed è entrato nella storia del logo Toyota. La nuova versione sembrava impetuosa e aggressiva. La scrittura giapponese stilizzata era inserita in un cerchio vermiglio. Assomigliava molto alla bandiera giapponese. Come sappiamo, il cerchio al suo interno simboleggia il sole che potrebbe sembrare strano ma è quello che credono.

Logo Toyota 1949

Font

Col passare del tempo, hanno dovuto rendere il logo Toyota più severo e virile. I designer giapponesi preferiscono semplici iscrizioni come simboli del marchio. La sola denominazione è stata l’unico elemento nel logo per molto tempo.

Carattere logo Toyota

Quindi, quale carattere è stato utilizzato per l’iscrizione del logo Toyota? Era il font più trendy dell’epoca chiamato Times New Roman e non infastidiva ancora i clienti. È stata una decisione semplice ed elegante. Successivamente, hanno lasciato cadere le tacche vecchio stile. Le lettere sono diventate più spesse e la spaziatura è stata ridotta e angolata per implicare velocità e velocità. Al giorno d’oggi, il logo Toyota vanta un carattere semi-grassetto che ricorda leggermente Sole Sans Extended.

Simbolo

Emblema Toyota

E cosa rappresenta il logo Toyota e qual è il suo significato? Bene, prima di tutto, vale la pena ricordare che un logo significa molto di più per un marchio automobilistico che per la maggior parte degli altri. Gli scudi cromati sul cofano sono molto apprezzati dai proprietari di auto. È una cosa da ostentazione. Ecco perché i designer hanno avuto difficoltà a sviluppare qualcosa di veramente interessante. Di conseguenza, sono riusciti a creare un oggetto per cui qualsiasi gentiluomo sarebbe morto.

Toyota ovale

Un ovale indimenticabile è apparso nel logo Toyota alla fine degli anni ’80. È stato ancora cambiato e crediamo che sia una buona cosa. L’industria automobilistica trae grande vantaggio dalla riconoscibilità e dal tradizionalismo. L’insegna è costituita da un grande ovale parzialmente sovrapposto a una coppia di ellissi più piccole. Le ellissi più piccole formano una “T” maiuscola. Una mossa così dritta rende il logo semplicistico davvero indimenticabile.

A proposito, esiste una versione diversa del significato del logo Toyota. Un’ellisse che entra in un’altra ellisse è progettata per ricordare un filo che passa attraverso la cruna dell’ago. Forse è un omaggio al passato dell’azienda. Dopotutto, in passato la Toyota produceva telai per tessitura. Comunque, qualunque cosa significhi, ci sono dozzine di idee che puoi trarre dal logo. Un ampio volume degli ovali implica un vasto spazio. È come se nuovi orizzonti fossero sul punto di attraversare e avresti bisogno di un’auto per farlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *