Design del logo Samsung – storia ed evoluzione

Cover con logo Samsung

Qual è la connessione tra l’imponente grattacielo Burdz Khalifa, la conquista dell’Everest e gli spaghetti di riso? Sembra che non ci sia, ma in realtà non è proprio così. L’azienda di ultra successo Samsung è quella connessione, ecco perché vi parleremo di uno dei marchi più famosi al mondo e ci addentreremo nella storia del logo Samsung.

Crea il tuo logo con il Turbologo logo maker. Ci vogliono meno di 5 minuti e non sono necessarie competenze di progettazione.

Crea un logo

Significato e origini del logo

Nel mondo attuale conosciamo l’azienda Samsung come uno dei maggiori produttori di elettronica, tuttavia, inizialmente, nel 1983 l’azienda aveva un vettore verso lo sviluppo dell’industria alimentare. L’azienda forniva pesce secco, riso e noodles nella vicina Cina e Manciuria, e dal 1939 ha ampliato la gamma di prodotti con vino e vodka di riso. Com’era il logo Samsung all’epoca? Era un segno ben dettagliato in bianco e nero, simile a un timbro postale. Incorniciato da geroglifici bianchi c’era un cerchio su uno scudo nero, dove brillavano tre stelle, dato che la parola stessa (Samsung) si traduce con “tre stelle”. Quindi, che senso hanno queste stelle? Qual è il significato del logo Samsung? Forse, il proprietario dell’azienda intendeva i suoi tre figli, che erano destinati a guidare l’azienda verso un vasto mercato, o forse un successo che avrebbe dovuto seguirli. Qualunque fosse il caso, l’idea si è rivelata fortunata e profetica.

Dai noodles e dal pesce all’elettronica e al cambiamento

Primo logo Samsung 1958
Primo logo Samsung 1958

Con il passare del tempo, e in precedenza la sua etichetta incoronava solo confezioni di tagliatelle, l’azienda comincia a pensare allo sviluppo verso la metà del XX secolo. Il primo passo dello sviluppo divenne l’assicurazione e il business immobiliare, e poi scoppiò una svolta interessante. La seconda guerra mondiale non è stata leggera per la Corea del Sud, e il suo governo ha preso una certa decisione. 30 migliori aziende coreane furono dotate di una tassazione ridotta e di fondi per lo sviluppo dell’industria. Tutti i rami dell’economia furono divisi in 30 correnti e ogni azienda ricevette il suo. Come sappiamo oggi, Samsung era responsabile dell’elettronica e i soldi del governo non andarono sprecati.

E che dire di quel semplice logo Samsung di noodles? I cambiamenti sono arrivati anche per esso, dato che questo simbolo doveva arricchire il bene high-tech di quel tempo. Per di più, era necessario spedire non solo ai paesi vicini, ma anche al mondo intero. Ecco perché l’evoluzione del logo Samsung ha luogo. D’ora in poi, il nome dell’azienda è scritto in inglese, e il cerchio a tre stelle si sposta a sinistra. Nel complesso, il logo ha un aspetto riservato e abbastanza rilevante per quei giorni, quindi il rebranding potrebbe essere considerato un successo. Il logo rimane in bianco e nero.

Un’alterazione simbolica

Logo Samsung 1960
Samsung logo 1960

Il prossimo cambiamento di un logo Samsung avviene in modo piuttosto simbolico, poiché le TV in bianco e nero sono superate e passano di moda. Negli anni ’80 il mondo intero vuole guardare la TV a colori a casa, e Samsung è pronta a dare al mondo proprio questo. Ecco perché il logo non può rimanere incolore, deve diventare pieno di colori vivaci. Si è deciso di lasciare il logo agli investitori americani, rendendolo più moderno.

Logo Samsung 1980

Tre stelle continuano a brillare sul logo e durano per un bel po’ di tempo. Solo nel 1993 i cambiamenti arrivano di nuovo. Poiché il mondo cambia molto velocemente, non c’è più posto per le vecchie idee. Per rimanere con successo sul mercato come prima, Samsung deve diventare un’azienda globale aperta e rilevante. I valori principali all’inizio degli anni 90 sono il boom tecnologico e le innovazioni moderne. Il mondo espande le sue frontiere. I lavoratori coreani della Samsung sono distaccati in massa verso l’Occidente, e l’Occidente viene verso l’Oriente. Arriva il momento di cambiare logo drasticamente.

Il logo come lo conosciamo

Logo Samsung 1993

È questa variante del logo Samsung che è conosciuta in tutto il mondo. Appare l’ovale blu con lettere bianche. Qual è il significato del nuovo logo Samsung?

Le tre stelle sono scomparse, ma la connessione con lo spazio rimane ancora, poiché l’ovale simboleggia la forma del nostro universo. Notate che la parte superiore della lettera “S” è disegnata come se si stesse riversando nello spazio esterno, e lo stesso vale per la parte inferiore della “G”. I designer hanno deliberatamente fatto questo passo, perché questo simboleggia Samsung come qualcosa di aperto al mondo intero, a tutto ciò che è nuovo, allo sviluppo e alla perfezione. Il colore blu sereno, affidabile e fiducioso è il colore dell’oceano e del cielo. Secondo la guida Samsung, lo spazio di una lettera non è necessario che sia riempito di bianco, può essere lasciato trasparente su qualsiasi sfondo luminoso.

All’inizio l’ovale era accompagnato da una scritta blu “electronics” in basso, ma con la semplificazione generale del logo non è durato a lungo. Anche l’ovale stesso scompare a volte, dato che la scritta è così nota che se ne farà a meno.

Il successo del logo è dimostrato dal fatto che molti piccoli imprenditori seguono l’idea dell’ovale e lo inscrivono con i loro nomi, sperando di ripetere il successo di Samsung, ma sappiamo che il logo non deve essere plagiato, perché questo è un lavoro duro, che richiede attenzione e talento.

Samsung logo 2015

Per quanto riguarda l’argomento che abbiamo toccato all’inizio di questo articolo, ora sapete che gli spaghetti di riso sono stati il primo portatore del logo Samsung! E l’Everest, a sua volta, ha aiutato l’azienda a dimostrare la sua qualità di produzione. Un alpinista britannico ha portato con sé il Galaxy S II, e ha dimostrato che uno smartphone è in grado di captare i segnali in condizioni estreme. È stato un grande successo, poiché lo smartphone ha funzionato normalmente all’altezza di 8850 metri sul livello del mare! Per quanto riguarda il grattacielo più famoso di Dubai, la costruzione dell’edificio è stata affidata alla società sudcoreana “Samsung Engineering and Construction”. Così, l’azienda dimostra ancora una volta il suo motto – Samsung è sempre pronta a spingere oltre il limite e realizzare qualcosa di nuovo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *